Concluso il Congresso Direl Puglia- Micky dé Finis rieletto Segretario

Si è appena concluso il 3° Congresso Regionale della Direl Puglia tenutosi a Foggia il 10 e 11 dicembre u.s. (in allegato il comunicato stampa della Direl Puglia e alcune immagini dell'evento)

Il congresso ha affrontato il tema della “Dirigenza tra buon andamento ed imparzialità – La sfida della digitalizzazione” in una due giorni di intensi lavori che ha previsto tre tavole rotonde in cui i dirigenti si sono confrontati con i rappresentanti del governo nazionale, di quello locale e con gli operatori del diritto.

Patrocinata dal Consiglio Nazionale Forense, dall’Ordine degli Avvocati di Foggia e dalla Provincia di Foggia, l’assise ha fatto registrare una nutrita partecipazione di delegazioni giunte da ogni parte d’Italia. Di tutto rispetto il parterre degli ospiti che hanno partecipato ai lavori sia per  l’interesse verso i temi trattati sia per intraprendere un leale confronto con la dirigenza pubblica che ora, più che mai, è chiamata a svolgere un ruolo di fondamentale importanza soprattutto per l’applicazione ed attuazione del PNRR e il processo di digitalizzazione.

I lavori sono stati aperti dal segretario nazionale della direl, Mario Sette, e dal  segretario regionale uscente Micky dè Finis. Prezioso il contributo del Prefetto di Foggia Carmine Esposito che ha evidenziato come l’ “altruità” intesa come il lavorare per gli altri e sentirsi rappresentativi degli altri,  sia un privilegio di cui tutti gli operatori pubblici, dai politici ai tecnici,  devono sentirsi consapevoli ed orgogliosi.I lavori hanno toccato poi i temi legati alle responsabilità connesse al lavoro della dirigenza e alla necessità di rimodulare alcuni istituti legislativi per rendere più efficace l’azione amministrativa, in particolare sul percorso di riforma in atto del Testo Unico degli Enti Locali, già all’attenzione del Parlamento su delega del Governo; tema introdotto e affrontato dal Sottosegretario di Stato per l’interno Carlo Sibilia. Sui delicati aspetti giuridici che richiamano la responsabilità politica e gestionale tra etica e legalità si sono confrontati il Sottosegretario di Stato per la Giustizia- Francesco Paolo Sisto; il sostituto procuratore di Foggia Enrico Infante, l’avvocato Pasquale Caso del Foro di Foggia, Vicenzo Barrasso del Foro di Roma e Maurizio Marsico dell’Avvocatura della Città Metropolitana di Napoli. Anche il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci, hanno voluto portare la loro testimonianza e la vicinanza dell’ente regione rispetto ai temi trattati.

I lavori non hanno trascurato poi  la parte relativa  alla digitalizzazione e alla formazione con le importanti testimonianze del direttore della Università Luiss Giovanni Lo Storto, della Presidente CdS magistrale dell’università di Foggia Fiammetta Fanizza, di Euclide Della Vista fondatore di Apulia Digital Maker, Massimo Russo Amministratore unico di Sanità Service, Carolina Scarano del Consiglio Nazionale Forense, Giorgio Lovecchio Vice Presidente della commissione bilancio della Camera dei deputati, Nicola Biscotti Vice Presidente nazionale di Anav e Daniela Eronia Presidente di Fondimpresa Puglia.

I lavori sono stati conclusi da Mario Sette che ha sottolineato la necessità di sinergia tra tutti i soggetti che sono chiamati a fare “sistema paese” soprattutto in un momento cruciale di pandemia dove gli enti pubblici hanno già dimostrato tutta la loro resilienza e capacità di affrontare le sfide che si presentano.

Al termine del congresso si sono svolte le elezioni regionali per il rinnovo  delle cariche. E’ stato rieletto all'unanimità il segretario uscente Micky De Finis al quale, la Segreteria Nazionale Direl, esprime vive congratulazioni per la riconferma dell’incarico, incarico che sicuramente  continuerà a svolgere con il medesimo e rinnovato  impegno e dedizione profusi finora.

Seguici su Facebook


Formazione e Webinar

Chiedi all' Avvocato

Login Form



direlemiliaromagna
direlpiemonte