Nuovo numero telefonico 06 59879774 per la sede Direl di Roma

 

Il nuovo  numero telefonico della sede nazionale della Federazione Direl è cambiato in questi giorni.

Ecco il numero da digitare 06 59879774 per mettersi in contatto con la Segreteria della sede legale della Direl sita in Via Prospero Alpino, 69 -  Roma.

La Segreteria è operativa nei giorni:

dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00  

mentre per appuntamenti in presenza è necessaria la prenotazione telefonica.

Per comunicazioni on line si può anche scrivere a:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’ attacco alla sede della Camera del Lavoro colpisce il cuore della democrazia. Dura condanna della Direl

Pronta ed unanime la risposta sindacale nell’esprimere  la condanna  e lo sdegno per il grave  attentato subito dalla sede della CGIL lo scorso sabato, nell’ambito del generale contesto di violenza della manifestazione del 9 ottobre. 

" La folle guerriglia andata in scena a Roma che ha colpito al cuore la Cgil dimostra, in maniera solare, che il Paese è ancora da ricostruire​ e certifica, senza l’ombra del dubbio, che le radici eversive ​ vanno ancora estirpate per presidiare i valori sacri ed intangibili sanciti nella nostra Costituzione ”.

Così Mario Sette, Segretario Generale della DIREL,  all’indomani dei ​ fatti di violenza urbana avvenuti nelle strade di Roma, portando a segno un attacco che mira ad ​ infiammare il clima democratico del Paese.

“ La nostra condanna verso questa vile azione di chiaro stampo squadrista è ferma e netta perché vorrebbe determinare  un corto circuito - dichiara Sette - con l’evidente scopo di minare l’assetto sociale della collettività nazionale, destabilizzando il suo apparato statuale costruito in un impianto democratico ”

“ La nostra solidarietà agli amici della Cgil, al cui fianco alziamo le nostre bandiere, è piena e consapevole perché nel rumore sinistro di quell’azione hanno fatto eco sentimenti di avversione ai principi di libertà che sono il fondamento del nostro Paese ”.

La profonda   preoccupazione  che questi  accadimenti hanno determinato, è stata espressa anche dalla  COSMED, cui la Direl aderisce in quanto FEDIRETS,  in un   comunicato di solidarietà inviato a Landini dal  Segretario Generale Giorgio Cavallero 

 

Attachments:
Download this file (Lettera a Landini.pdf)Lettera a Landini.pdf[ ]112 kB

Pagina 1 di 158

Formazione e Webinar

Chiedi all' Avvocato

Login Form



direlemiliaromagna
direlpiemonte