Smart working: lettera ai componenti del Direttivo Fedirets

Egregi componenti del Consiglio
con l'approssimarsi della fine del lockdown l'attività nei nostri luoghi di lavoro riprenderà, seppur contenuta rispetto alla precedente normalità, rispetto all'ultimo periodo.
Certamente lo smart working sarà una modalità di lavoro ancora quanto più estesa possibile. Seppur con limitazione/a rotazione il personale dovrà riprendere ad andare in ufficio.
Si pone quindi concretamente il problema del corretto utilizzo dei servizi, degli spazi e delle relazioni, dello stesso smart working, della sanificazione degli ambienti e dell'uso dei dispositivi di protezione.

Come dirigenti siamo fortemente coinvolti in tale processo di riorganizzazione del lavoro e bisogna essere presenti e vigili perché non ricadano sulle nostre spalle situazioni altrimenti regolabili e non condivise.
Pertanto come Fedirets dobbiamo essere particolarmente presenti in questo momento nelle relazioni sindacali.
Al fine di agevolare la convocazione delle nostre sigle abbiamo predisposto l'allegato fac simile di richiesta di convocazione sindacale che ogni nostro delegato territoriale potrà completare ed inviare alla propria Amministrazione.
Nella vostra qualità di direttivo Fedirets, vi chiediamo di farvi parte diligente presso le vostre amministrazioni ed i colleghi rappresentanti territoriali dei vostri ambiti di competenza per sollecitare la trasmissione della nota.
Con l'occasione vi invitiamo anche a sondare l'esistenza di eventuali criticità sul territorio relativi allo smart working o altri aspetti dell'espletamento del lavoro (congedi, presenza fisica, attività indifferibili, DPI) che abbiano bisogno di un intervento da parte della Segreteria Nazionale Fedirets.
Grazie per la collaborazione e buon lavoro a tutti.


Il Comitato Esecutivo Fedirets
Elisa, Mario, Silvana e Samuel


Per scaricare il fac simile della richiesta alle Amministrazioni, clicca QUI.