Fedirets: trattativa con ARAN per il rinnovo del CCNL

Sul rinnovo del CCNL in questo ultimo periodo Fedirets non è rimasta inerte.
Con garbo e cautela, considerata la situazione altamente critica scaturita dall'emergenza sanitaria, abbiamo costantemente verificato l'esistenza delle condizioni concrete per la ripresa del negoziato.

Tali condizioni non erano assolutamente presenti fino alla settimana scorsa. L'interlocuzione fra datori di lavoro (Comitato di Settore Regioni/Sanità e Comitato Settore ANCI/UPI) ed ARAN , indispensabile per verificare le richieste della parte sindacale, non è stata possibile perché tutti (Regioni, Comuni, Sanità) erano impegnati sulla lotta al COVID-19.

Finalmente nei giorni scorsi abbiamo verificato segnali concreti e convergenti che le attività della parte datoriale sul nostro CCNL sono riprese.

Abbiamo quindi fondati motivi per ritenere che nei primi giorni di maggio la trattativa con ARAN riprenderà su una proposta di testo complessivo che comprenda anche la parte economica.
Eravamo e siamo assolutamente pronti a riprendere, con qualsiasi modalità, la trattativa con l'intenzione di fare presto ma di fare quanto meglio possibile.

Il comitato esecutivo Fedirets
Elisa Petrone - Mario Sette - Silvana De Paolis - Samuel Dal Gesso