Fedirets a difesa di tutta la dirigenza pubblica

Diamo diffusione di seguito, per opportuna conoscenza, al comunicato stampa diffuso dalla Fedirets in risposta all’intervento di Carlo Mochi Sismondi in merito alla dirigenza pubblica riportato sull’articolo ‘Il grido d'allarme della Pa: "Dipendenti pubblici allo stremo. Serve la svolta con lo sblocco del turnover”', apparso sul quotidiano La Repubblica il 28 gennaio scorso.

Roma, 29 Gennaio 2020

COMUNICATO STAMPA
DIRIGENTI PUBBLICI: BASTA CON IL BALLETTO DEGLI INCARICHI
   

In riferimento all’articolo di stampa intitolato 'Il grido d'allarme della Pa: "Dipendenti pubblici allo stremo. Serve la svolta con lo sblocco del turnover”' pubblicato su Repubblica del 28 gennaio 2020 e con riguardo all’intervento di Carlo Mochi Sismondi in merito alla dirigenza pubblica, Fedirets, primo sindacato rappresentativo della dirigenza gestionale tecnico-amministrativa delle Regioni, Enti Locali e Sanità, non può esimersi dal replicare che alla pubblica amministrazione serve una dirigenza formata, preparata, da valutare in relazione alla capacità di cogliere i risultati indicati dagli organi di governo e soprattutto stabile nei propri incarichi e non invece un apparato soggetto al ricatto della politica o selezionato in base alle appartenenze di partito.

Leggi tutto...

Riforma delle pensioni: il 27 gennaio Fedirets ha incontrato il Ministro Catalfo

Cari colleghi
si riparla di pensioni e dell'ennesima riforma.

Ieri, 27 gennaio, il ministro Catalfo ha convocato tutte le Confederazioni Sindacali compresa Cosmed.
La delegazione Cosmed era composta dal Segretario Generale Cosmed, dott. Cavallero, e dal Segretario Generale Fedirets, dott.ssa Petrone.
Abbiamo voluto essere protagonisti perchè il tema pensioni (requisiti e importi) sono temi molto sensibili per la nostra dirigenza, spesso costretta a fuggire per evitare perdite di incarico.

Il Ministro è stato molto disponibile all'ascolto. Abbiamo rappresentato i temi che trovate esplicitati nell'allegato documento e di cui dà conto in sintesi il comunicato stampa Cosmed.

Leggi tutto...

Quarta riunione al tavolo Aran per il CCNL 2016-2018 Funzioni locali: uniti si vince!

Roma, 24 gennaio 2020

 

UNITI SI VINCE!


Quarta riunione al tavolo Aran per il CCNL 2016-2018 Funzioni locali. Tema: il sistema degli incarichi dirigenziali e alcuni aspetti del rapporto di lavoro.

Cresce l'unità del tavolo sindacale. La sintonia fra Fedirets (unita con compattezza sui temi della dirigenza visti con l'occhio profondo dei suoi dirigenti) e le altre sigle sindacali del tavolo cresce ad ogni riunione di fronte ai temi concreti.

Aran ha consegnato mercoledì un testo sul tema odierno e in diretta ha comunicato le prime ipotesi sugli incrementi previsti per il triennio: complessivamente si tratta a regime di aumenti di 230 euro lordi/mese per i dirigenti di Regioni ed Enti locali, 197 per i PTA e 195 per i segretari.

Leggi tutto...

Convenzione Direl - Millennium Broker

Direl e Millennium Broker hanno stipulato una convenzione, completa nelle garanzie e nei servizi, dedicata a tutti gli iscritti alla Federazione e adeguata per tutti i dipendenti pubblici.

Leggi tutto...

Comunicato: “Con un po’ di coraggio e fantasia (da parte di tutti) si potrà fare un buon CCNL”

Roma, 11 dicembre 2019                                   

             
COMUNICATO
CON UN PO' DI CORAGGIO E FANTASIA (DA PARTE DI TUTTI) SI POTRÀ FARE UN BUON CCNL

Terzo incontro in Aran per il CCNL 2016-2018 della dirigenza dell’Area Funzioni Locali.
Sono stati trattati i temi delle relazioni sindacali e della responsabilità disciplinare.
Cresce la credibilità al tavolo di trattativa della nostra delegazione, composta interamente da dirigenti e compatta nelle proposte, che stiamo presentando come Fedirets unitariamente in nome di Direl, Direr e Fedir Sanità, tanto che sia Aran che le altre sigle - pur con gli inevitabili distinguo - dimostrano di apprezzare i nostri contributi.
Sul tema delle relazioni sindacali ci sono le condizioni per un approccio unitario alle materie, pur rispettando alcune specificità legate a particolari figure professionali in staff agli organi di vertice (ad es. avvocati e polizia locale) o - per l'area della dirigenza PTA del SSN - il livello del confronto regionale già previsto fin dal 2000 nei CCNL della Sanità (an-che dell’ex Area III).

Leggi tutto...

Pagina 3 di 55