bannerchiusura

Riparte la trattativa per il rinnovo del CCNL del lavoro

“A fronte di tanto lavoro svolto dal sindacato nei mesi passati l’Aran ha trasmesso una bozza di proposta di contratto assolutamente deludente, di fatto inaccettabile. Abbiamo immediatamente richiesto un incontro per ribadire le proposte della FEDIRETS per il nuovo contratto. Il nostro impegno sarà massimo e vi terremo costantemente informati sugli sviluppi e su eventuali iniziative da intraprendere”.

Leggi tutto...

Smart working: lettera ai componenti del Direttivo Fedirets

Egregi componenti del Consiglio
con l'approssimarsi della fine del lockdown l'attività nei nostri luoghi di lavoro riprenderà, seppur contenuta rispetto alla precedente normalità, rispetto all'ultimo periodo.
Certamente lo smart working sarà una modalità di lavoro ancora quanto più estesa possibile. Seppur con limitazione/a rotazione il personale dovrà riprendere ad andare in ufficio.
Si pone quindi concretamente il problema del corretto utilizzo dei servizi, degli spazi e delle relazioni, dello stesso smart working, della sanificazione degli ambienti e dell'uso dei dispositivi di protezione.

Leggi tutto...

Fedirets: trattativa con ARAN per il rinnovo del CCNL

Sul rinnovo del CCNL in questo ultimo periodo Fedirets non è rimasta inerte.
Con garbo e cautela, considerata la situazione altamente critica scaturita dall'emergenza sanitaria, abbiamo costantemente verificato l'esistenza delle condizioni concrete per la ripresa del negoziato.

Leggi tutto...

"Il capitale umano nella pubblica amministrazione: dall’accesso al conferimento degli incarichi dirigenziali, tra conoscenze e competenze", di Stefania Pedrabissi

Diamo diffusione di seguito, per opportuna conoscenza, al contenuto "Il capitale umano nella pubblica amministrazione: dall’accesso al conferimento degli incarichi dirigenziali, tra conoscenze e competenze", di Stefania Pedrabissi.

Ogni dirigente pubblico deve essere in possesso di adeguate doti manageriali, dunque, di competenze e non tanto di conoscenze poiché il saper dirigere non è compito astratto, ma attività concreta cui devono coniugarsi competenze specifiche, condizione che si riflette anche sulle modalità di accesso e reclutamento della dirigenza.

Leggi tutto...

Fedirets a difesa di tutta la dirigenza pubblica

Diamo diffusione di seguito, per opportuna conoscenza, al comunicato stampa diffuso dalla Fedirets in risposta all’intervento di Carlo Mochi Sismondi in merito alla dirigenza pubblica riportato sull’articolo ‘Il grido d'allarme della Pa: "Dipendenti pubblici allo stremo. Serve la svolta con lo sblocco del turnover”', apparso sul quotidiano La Repubblica il 28 gennaio scorso.

Roma, 29 Gennaio 2020

COMUNICATO STAMPA
DIRIGENTI PUBBLICI: BASTA CON IL BALLETTO DEGLI INCARICHI
   

In riferimento all’articolo di stampa intitolato 'Il grido d'allarme della Pa: "Dipendenti pubblici allo stremo. Serve la svolta con lo sblocco del turnover”' pubblicato su Repubblica del 28 gennaio 2020 e con riguardo all’intervento di Carlo Mochi Sismondi in merito alla dirigenza pubblica, Fedirets, primo sindacato rappresentativo della dirigenza gestionale tecnico-amministrativa delle Regioni, Enti Locali e Sanità, non può esimersi dal replicare che alla pubblica amministrazione serve una dirigenza formata, preparata, da valutare in relazione alla capacità di cogliere i risultati indicati dagli organi di governo e soprattutto stabile nei propri incarichi e non invece un apparato soggetto al ricatto della politica o selezionato in base alle appartenenze di partito.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 54